Let’s our men dance di Hiwa Aminnjad (Iran, 2015)

Nota biografica dell’autore
Hiwa Aminnejad è nato a Baneh, Iran, da una famiglia curda di classe media. Dopo aver conseguito una laurea in regia, ha realizzato differenti corti, tra i quali The merry circle of agonies (dayere. E sha. E ranjha), 17 minuti, 2013, e Broken smile (labkhand- e shekast-e), 7 minuti, 2011.

Sinossi
Il corto cuce la narrazione intorno al lavoro di tessitura di un gruppo di donne curde, impegnate nella confezione di vestiti da far indossare ai loro uomini durante un ballo tradizionale.

Motivazione
Per aver offerto un punto di vista non occidentale sulle questioni di genere al lavoro. Per aver saputo mettere in risalto, con le sole immagini e in assenza di parole, sia la dimensione poetica, sia il valore sociale e culturale del lavoro, la complessità delle relazioni che determina, anche nella dimensione ecologica.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrEmail this to someone